Il lampone è un frutto che, oltre al buon gusto, ha molte proprietà per la salute. Per saperne di più.

I lamponi sono i frutti di Rubus idaeus, un arbusto spinoso appartenente alla famiglia delle Rosacee.

Piuttosto comune nei boschi montuosi dell’Europa e dell’Asia temperata, dove cresce allo stato spontaneo, il lampone viene coltivato in diverse regioni a clima mite per i suoi frutti gustosi e profumatissimi.

Con i lamponi, che in realtà sono formati da un insieme di drupe (carnose e contenenti un piccolo seme) riunite tra loro, si ottengono deliziose marmellate, ma anche conserve ed un ottima base per aromatizzare bevande, liquori, vini e sciroppi.

Se consumati freschi come frutta da tavolo, i lamponi forniscono all’organismo ottime quantità di acido citrico, vitamine (in particolare C e K), fibre e fruttosio (da qui l’indicazione per i diabetici, che non devono comunque esagerare con il loro consumo).

Le preziose proprietà del lampone

Come si nota dai suoi colori, oscillanti tra le tonalità del rosa e del viola, il lampone è un frutto molto ricco di sostanze antiossidanti. A seconda della specifica varietà può presentarsi infatti di colore rosso, viola, nero o giallo.

I lamponi, gustati sia freschi che sotto forma di confetture, sono fonti di vitamina C, K ed E. Contengono anche ottime quantità di vitamine del gruppo B e di vitamina A. Questi frutti di bosco si rivelano particolarmente preziosi per la salute dei capillari sanguigni e del cuore. Proteggono l’organismo dall’insorgenza di malattie cardiovascolari e di tumori.

Anche il succo di lamponi, assaporato al naturale oppure aggiunto ad altre preparazioni dolciarie, è una squisita e salutare bevanda con la quale si è in grado di contrastare gli stati influenzali e di favorire la giovinezza della pelle. Le sostanze contenute in questo frutto aiutano infatti ad ostacolare l’invecchiamento cellulare e a rafforzare le difese immunitarie.

Si crede infine che i lamponi possano favorire la perdita di peso: vengono per questo inseriti all’interno delle diete e il loro estratto è utilizzato per la produzione di integratori dimagranti.

lamponi

Benefici del lampone

  • Proprietà antitumorali
    I lamponi sono noti per le loro proprietà antitumorali, grazie all’alto contenuto di vitamina C: da recenti studi è emerso che il lampone è ricco di acido ellagico, un potente antiossidante con la capacità di inibire la proliferazione delle cellule tumorali, in particolare quelle che interessano l’apparato gastro-intestinale.
  • Proprietà diuretiche
    Il lampone vanta delle ottime proprietà diuretiche, depurative, rinfrescanti, energizzanti, e aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Inoltre, grazie al basso contenuto di zuccheri, il lampone è un frutto adatto a chi soffre di diabete.
  • Proprietà per la gravidanza
    Nel lampone troviamo un’abbondante quantità di acido folico, una sostanza fondamentale in gravidanza, in quanto favorisce il corretto sviluppo del feto e previene le malformazioni, come la spina bifida.
  • Gola e Occhi Infiammati
    Anche le foglie del lampone, in quanto ricche di tannini, hanno proprietà curative in grado di apportare benefici alla nostra salute. Un infuso con le sue foglie è molto utile contro la diarrea.
    In caso di gola infiammata è molto efficace fare dei gargarismi con l’infuso ottenuto con le sue foglie, con le quali è anche possibile ottenere dei benefici impacchi per gli occhi in caso di infiammazione.
  • Perdita di Peso
    I lamponi sono ricchi di fibra alimentare e di manganese, la fibra rallenta il processo digestivo in modo la sensazione di sazietà dura più a lungo mentre il manganese stimola il metabolismo a bruciare i grassi più velocemente. Queste due proprietà del lampone lo rendono un frutto consigliato per chi vuole perdere peso.
  • Abbassa il Colesterolo
    È stato dimostrato che la fibra solubile forma una massa gelatinosa che cattura il colesterolo prima che venga assorbito nell’intestino in modo da ridurne i livelli in caso di eccesso.
  • Previene le Rughe
    La vitamina C e le altre sostanze antiossidanti proteggono la pelle dai raggi solari e dall’inquinamento. Questi frutti possono essere utilizzati per la preparazione di maschere ringiovanenti che prevengono la formazione di rughe.

Il lampone in cosmesi

Date le sue proprietà antiaging il lampone (o il suo estratto) viene spesso utilizzato come ingrediente di creme e maschere per la pelle. La cosmesi naturale sfrutta i principi antietà del lampone, ma anche la sua capacità di far risplendere la pelle. Il modo migliore di godere di queste virtù è consumarlo, ma anche l’applicazione esterna dà buoni risultati. Potete ad esempio preparare un efficace scrub antiaging schiacciando la polpa di qualche frutto, mescolandola a zucchero semolato, ed effettuando il peeling su collo e viso. O una maschera illuminante a base di yogurt e lamponi, da applicare sul viso per 10 minuti. Oppure preparare un impacco per le mani, mettendo della polpa dei frutti dentro dei guanti monouso, indossarli per una ventina di minuti, e quindi sciacquare. Fate un test prima di applicarlo sulla pelle perché potrebbe risultare irritante.

Lamponi e bellezza

Fra i tanti benefici del lampone non si può non annoverare anche la protezione naturale che il frutto esercita in caso di esposizione al sole, riducendo i danni dei raggi ultravioletti. I lamponi, in più, sono ricchi di chetone, una sostanza naturale che a contatto con la pelle stimola la produzione di collagene ed elastina, che rigenerano le cellule cutanee e aumentano l’elasticità dei tessuti. I lamponi hanno anche la capacità di favorire il riassorbimento di venuzze e capillari e sono particolarmente adatti ai trattamenti di idratazione; sono un toccasana per la pelle secca, ridonano compattezza ai tessuti e sono un valido aiuto per riattivare la circolazione. Il chetone contenuto nel lampone è in grado di ridurre le cellule adipose e di aumentare la velocità dei processi metabolici. Non bisogna dimenticare infatti che una delle principali cause dell’obesità sono i blocchi a livello digestivo ed intestinale, che portano il nostro organismo ad una cattiva assimilazione dei nutrienti e ad uno stoccaggio eccessivo delle cellule grasse. I chetoni del lampone stimolano altresì la crescita di nuovi capelli nei soggetti colpiti da alopecia.

Controindicazioni del lampone

I lamponi sono da evitare in caso di gotta o problemi ai reni perché contengono acido ossalico. Inoltre, può interagire con i farmaci a base di ferro, limitandone l’assorbimento. In caso di gravidanza e allattamento, il lampone è ben tollerato ma è sempre bene consultare il ginecologo prima di ricorrere a rimedi fitoterapici.

Sending
User Rating 0 (0 votes)

Sono specializzato in diete che includono sia la riduzione del peso che la dietoterapia nelle singole malattie.Ogni piano di alimentazione è attentamente pensato e adattato individualmente allo stile di vita, alle esigenze e alle preferenze di gusto. Il punto di riferimento nello sviluppo del piano è un dettagliato colloquio medico-nutrizionale e l'analisi della composizione corporea. Sono anche interessato a nuovi integratori alimentari.

We are using cookies on our website

Please confirm that you accept our Privacy Policy. Privacy Policy